Giornata Mondiale del Donatore – 14 giugno 2020

L’Oms ha ufficialmente lanciato la propria campagna in vista del World Blood Donor Day del prossimo 14 giugno.

 

L’iniziativa, che ha come slogan “Give blood and make the world a healthier place” (in italiano, “Dona il sangue e rendi il mondo un posto più sano”), punta a coinvolgere le associazioni per fornire un impatto ancor più importante alla Giornata mondiale e, soprattutto, per riconoscere lo straordinario contributo che il mondo del volontariato ha fornito e sta fornendo anche in questo periodo con le celebrazioni previste in Italia rinviate al 2021.

Anche la nostra Sezione di Magenta ha dovuto rinunciare al concerto che era stato offerto dal Corpo Musicale Santa Cecilia di Ponte Vecchio.

Comunque, grazie e arrivederci all’anno prossimo!

 

Per sottolineare l’importanza della scelta etica e volontaria, l’Oms ha pubblicato le testimonianze di due donatori italiani, di cui uno, Antonio Procacci, dell’Avis di Trani: “Pur avendo avuto una grande propensione verso la donazione del sangue, non ero mai riuscito a donare a causa di una patologia renale cronica – aveva raccontato nell’intervista pubblicata sull’ultimo numero di AVIS SOS – Negli ultimi due anni le mie condizioni fisiche sono molto migliorate e cogliendo la gravità di questa emergenza, ho capito che era arrivato il momento di fare la mia parte. Come giornalista ho lanciato diversi appelli alla donazione per la carenza di sangue negli ospedali, finalmente ho potuto offrire il mio contributo e in questo modo anche il buon esempio in maniera periodica”.

 

Anche a Magenta un buon numero di persone si sono rivolte alla nostra Sezione per diventare donatrici e donatori di sangue.

A tutti loro il nostro grazie e la promessa di attivarci il prima possibile, appena terminata questa fase di emergenza e di blocco delle attività, per avviare l’iter (visita medica, cardiogramma ed esame del sangue) che li porterà alla prima donazione, per sentirsi donatori “mondiali” !!